In che modo il design ha cambiato la nostra visione dell’arredamento e migliorato la nostra vita quotidiana?

Pubblicato il : 11 Novembre 20212 tempo di lettura minimo

Il design è un’attività che di solito implica la creazione, sia essa commerciale o industriale. Implica l’innovazione e il miglioramento in un determinato campo. Nell’arredamento, il design consiste spesso nell’ottimizzare lo spazio per dare una resa che corrisponda al desiderio del proprietario e che sia allo stesso tempo espressione della competenza del designer. Il design nell’arredamento tende così verso l’idea di benessere pur essendo nella modernità.

Il design è un mezzo di espressione

Il design è spesso e soprattutto un mezzo di espressione. Nel caso dell’arredamento, è spesso una ricerca e una migliore percezione di ciò che è ideale per il proprietario in termini di comodità, pur incorporando il tocco proprio del designer nell’arredamento. Così, il design può assumere forme diverse a seconda del designer e del cliente. Ogni design è quindi unico e cercherà di adattarsi il più possibile alla personalità del proprietario. È possibile, tuttavia, creare un design che possa piacere alle persone in modo generale senza essere altamente personalizzato. Questo è il caso di CASA VINTAGE  che offre una vasta gamma di mobili di design che possono piacere a tutti.

Design per rendere l’ordinario straordinario

Il design in termini di arredamento riguarda spesso oggetti quotidiani come una lampada o delle sedie. Incorporare il design in questi oggetti ordinari permetterebbe di combinare l’utile con il piacevole e darebbe un’altra dimensione a questi oggetti. In effetti, il design tende anche a reinventare questi oggetti quotidiani in modo che la gente li usi e pensi a loro in modo diverso. Così, una sedia di design non sarebbe più una semplice sedia su cui sedersi, ma potrebbe anche essere un oggetto di comodità.

Migliorare la comodità attraverso il design

Il design ha notevolmente migliorato la vita quotidiana delle persone incorporando comfort, efficienza e benessere nella sua progettazione. Gli oggetti si adattano al corpo, gli spazi sono meglio organizzati e gli spazi di vita sono meglio pensati. Tutto è fatto per garantire il massimo sviluppo dell’utente. Attraverso la forma, la texture o il materiale di cui è fatto un oggetto di design, tutto è pensato in modo che l’utente lo trovi a suo vantaggio. Il lato pratico e quello del comfort trovano quindi un certo appagamento attraverso la liberalizzazione dell’uso del design nell’arredamento.

La seconda mano: un impegno etico e di tendenza!
Perché lo stile vintage sta tornando nella nostra decorazione?

Plan du site